Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies

Avviso pubblico – Concessione contributo misure di sostegno imprese agricole di piccole dimensioni

  • Servizio attivo

Con la determinazione n. G12494 del 22 settembre 2023, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 80 del 5/10/2023 è stato approvato l’avviso pubblico per la concessione di contributi alle imprese agricole di piccole dimensioni


A chi è rivolto

imprese agricole di piccole dimensioni

Descrizione

Con la determinazione n. G12494 del 22 settembre 2023, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 80 del 5/10/2023 è stato approvato l’avviso pubblico per la concessione di contributi alle imprese agricole di piccole dimensioni che, a causa della pandemia da Covid 19, della crisi ucraina e della perdurante siccità, abbiano sostenuto nel primo semestre 2022 un incremento dei costi aziendali superiore al 30 per cento rispetto a quelli relativi al primo semestre 2019. Il contributo è riservato alle imprese con meno di cinquanta dipendenti, che realizzano un fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro, aventi la sede legale o un’unità operativa nel territorio regionale.

Il contributo massimo erogabile per ciascuna domanda è stabilito nella misura di € 5.000,00, e non saranno ritenute ammissibili domande di contributo con incremento dei costi documentato inferiore ad € 300,00. Sono esclusi dal contributo anche i beneficiari di contributi concessi ai sensi del Dlgs.102/2004 per la siccità dell’anno 2022.

Le domande per la concessione dei contributi dovranno essere presentate tramite PEC all’Area Decentrata Agricoltura competente per territorio, entro 45 giorni a partire dalla data di pubblicazione dell’avviso pubblico sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.

 

Avviso Pubblico - Determinazione n. G12494 del 22/09/2023

Come fare

Le domande per la concessione dei contributi dovranno essere presentate tramite PEC all’Area Decentrata Agricoltura competente per territorio, entro 45 giorni a partire dalla data di pubblicazione dell’avviso pubblico sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.

Cosa serve

Cosa si ottiene

Il contributo massimo erogabile per ciascuna domanda è stabilito nella misura di € 5.000,00, e non saranno ritenute ammissibili domande di contributo con incremento dei costi documentato inferiore ad € 300,00. Sono esclusi dal contributo anche i beneficiari di contributi concessi ai sensi del Dlgs.102/2004 per la siccità dell’anno 2022.

Tempi e scadenze

entro 45 giorni a partire dalla data di pubblicazione dell’avviso pubblico sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Segreteria Comunale

Il Segretario comunale svolge funzioni proprie per legge nell’interesse dell’amministrazione locale, nelle seguenti materie:

  • Funzioni di garante della legalità e della correttezza amministrativa e “notaio” dell’amministrazione (es: collaborazione  e assistenza con gli altri organi del Comune in ordine alla conformità dell’azione amministrativa alle leggi, allo Statuto ed ai Regolamenti, assistenza  e cura della verbalizzazione delle sedute della Giunta e del Consiglio, svolgimento funzioni notarili  e rogito di contratti dell’amministrazione e di autenticazione di  atti nell’interesse dell’Ente;
  • Funzioni  in materia contabile o finanziaria: (es. segnalazione di situazioni di squilibrio finanziario, o di presentazione dei rendiconti dei contributi straordinari, o di certificazione al bilancio e al rendiconto, o di verifica straordinaria di cassa);
  • Funzioni di controllo interno, o in funzione di Responsabile della prevenzione della Corruzione ,o in qualità di Responsabile della attuazione della Trasparenza Amministrativa, o di Coordinamento e Sovraintendenza  dell’attività dei Dirigenti o dei Responsabili di Settore dell’Ente, o di espressione del parere di regolarità sulle deliberazioni degli organi dell’Ente).
  • Il Segretario comunale svolge funzioni delegate, per legge, nell’interesse dell’amministrazione statale nelle seguenti materie: - In materia elettorale, anagrafe e stato civile: (es: vidimazione dei moduli per la raccolta firme sia per i referendum che per le proposte di iniziativa popolare, autenticazione di firme assieme ad altri pubblici ufficiali  in materia elettorale, ricezione delle liste dei candidati alle elezioni). - In materia di elevazione di protesti, giustizia,  abusi edilizi, ed esecuzione mobiliare (es: elevazione dei protesti cambiari, autenticazione delle testimonianze verbali ex art. 257 bis del codice amministrativo e del codice di procedura civile, pubblicazione all’albo pretorio l’elenco degli abusi edilizi verificatisi nel mese precedente).
  • Il Segretario comunale può svolgere altre funzioni eventualmente attribuite nell’interesse dell’amministrazione locale nelle materie previste dallo Statuto comunale, dai regolamenti o conferite dal Sindaco (es: Presidenza Delegazione Trattante di Parte Pubblica, Presidenza Ufficio di Disciplina, eventuale responsabilità di Settore o di Area dell’ente, o Presidenza degli Organismi di Valutazione etc. etc.).

Via A. De Gasperi, 45

Argomenti:

Pagina aggiornata il 03/11/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Skip to content